Accesso ai servizi

INDICATORE DI TEMPESTIVITÀ DEI PAGAMENTI

Sezione relativa all'indicatore di tempestività dei pagamenti, come indicato all'art. 33 del d.lgs. 33/2013.
L'art. 9 del DPCM 22 settembre 2014 ha definito le modalità di calcolo dell' indicatore di tempestività dei pagamenti, valide a partire dall'anno 2014. L'indicatore relativo all'anno 2014, presentato in formato tabellare aperto per il trattamento ed il libero riutilizzo ai sensi dell'art. 7 del D.Lgs. n. 33/2013, calcolato con le modalità di cui al suddetto decreto, registra un anticipo medio ponderato dei pagamenti di 3,12 giorni, rispetto alla scadenza. A decorrere dall'anno 2015, con cadenza trimestrale, il Comune provvederà a pubblicare l’«indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti» di cui all'art. 9, comma 2, del citato DPCM. In questa sezione è inoltre pubblicato dall'anno 2016 l'ammontare complessivo dei debiti e il numero delle imprese creditrici.


Ignora collegamenti di navigazione

Ignora collegamenti di navigazione